FraTheRoamer

Sempre al passo con le novita' del Social Media Marketing!

11 consigli utili per una campagna Email che converte

L’errore più grande: sottovalutare la forza di una campagna email 

Se al contrario di quella che sembra essere la percezione comune, credete ancora che l’email rappresenti tuttora uno degli strumenti più efficaci per aumentare il tasso di conversione siete pienamente nel giusto! Se guardiamo le statistiche, la stupefacente cifra di 200 milioni di email vengono spedite ogni singolo minuto nel mondo. Un recente studio di MarketSherpa sottolinea inoltre come circa 3 adulti su 4 negli Stati Uniti preferiscano ricevere comunicazioni tramite email dalle aziende,  piuttosto che con altri mezzi. Qual è dunque il motivo per cui la maggioranza delle persone crede che l’email non sia così persuasiva come i Social Media? Presto detto: se qualcuno produce una campagna di email marketing scadente, colui che la riceve scaricherà verosimilmente la colpa sul mezzo stesso più che su chi l’ha creata, aumentando il sentire comune della campagna Email come un mezzo oramai datato per produrre risultati significativi. Niente di più sbagliato: l’errore più grande che si possa commettere è quello di non tenere bene in mente quelli che sono i punti salienti per trasformare una normale campagna in un gran successo!

Per questo ho deciso di raccogliere i suggerimenti più utili per raggiungere questo obiettivo: non tutti questi elementi debbono necessariamente essere utilizzati contemporaneamente ma potete scegliere quelli che più si adattano alla vostra strategia!

Read More

Metodi per risparmiare e poter viaggiare il mondo

Risparmiare per viaggiare: i metodi per autofinanziare le tue vacanze

La via per il proprio autofinanziamento – Risparmiare per viaggiare 

C’è una leggenda metropolitana (in gran parte da sfatare) secondo cui per viaggiare si deve essere carichi di soldi. Tutt’oggi sono numerosi coloro che credono che i viaggiatori seriali siano solo persone appoggiate da ricchi parenti, oppure fortunati vincitori di qualche lotteria o chi svolge lavori di alto profilo e super retribuiti. Vuoi intraprendere un viaggio intorno al mondo o semplicemente imbarcarti una straordinaria vacanza? Le possibilità sono numerose (anche lavorando come ho già spiegato in questo pezzo). Fino a un po’ di anni fa ero anche io su questa stessa linea di pensiero ma dopo aver conosciuto il mondo di Airbnb, dei couchsurfers, dei Gap Years e degli scambi culturali, la mia mentalità è diventata molto più flessibile. Oltre a tutto ciò ho imparato a fare quello che mi permette di realizzare gran parte dei miei sogni da viaggiatore, ossia risparmiare per viaggiare il più possibile!

Eccoti alcuni piccoli consigli utili per mettere da parte un tesoretto per i tuoi viaggi, spendere meno e, magari, ottenere qualche piccola entrata extra 😉

Read More

Copywriter di professione: come diventarlo

La strada lunga e accidentata per diventare Copywriter

Diventare copywriter al giorno d’oggi, soprattutto nel campo digitale, non è un gioco da ragazzi: incarichi a pochi euro, clienti restii a pagare, poco rispetto per la propria professione e per ciò che viene consegnato. Se siete del campo, avrete una certa familiarità con questi aspetti. Ad ogni modo, tutti i contenuti digitali hanno bisogno del forte supporto delle parole. Testi, audio, video: tutti necessitano di una buona capacità di scrittura a monte se vogliamo che le persone ne siano catturate e, soprattutto, le condividano.

Se scrivere è sia la vostra professione che passione le scelte sono essenzialmente due: continuare ad accettare lavori poco gratificanti e sottopagati o scegliere qualcosa di meglio. Perché qualcosa di meglio esiste! Nella mia attività professionale di copywriter ho notato alcuni tratti e punti di forza vitali, senza considerare il talento, che possono marcare la differenza tra diventare storyteller professionisti (e quindi giustamente ricompensati) o continuare un’attività di scrittore a tempo perso senza vedere alcuna speranza di venire pagati per questo.

Read More

segmentare-liste-emailmarketing

Liste email : 5 buone ragioni per prendersene cura

Il tesoro nascosto dentro le liste email

Negli ultimi due anni mi sono imbattuto in diversi piccoli imprenditori che, a loro insaputa, stavano (e stanno) sprecando una grande possibilità di aumentare il loro giro di affari. Tutto ciò ha poco o niente a vedere con lo stato di salute delle loro aziende, visto che molti di quelli cui mi riferisco hanno già attività ben avviate su solide basi. Proprio questo senso di appagamento fa sì che in molti snobbino totalmente i contatti che hanno già a loro disposizione: sfruttare a pieno la potenzialità di liste email ben congegnate è il modo migliore per aprire un canale di conversazione sicuro e confortevole con i propri clienti e tenerli aggiornati sugli sviluppi del tuo business. Se sei tra coloro che hanno bisogno di una piccola spintarella verso la direzione dell’Email Marketing, andrò a proporti le 5 ragioni principali per fare delle tue liste email la tua priorità assoluta!

Liste-email-segmentate

L’importanza di tenere liste email curate e ben segmentate

Read More

Page 1 of 15

FraTheRoamer - info@fratheroamer.it