I plugin WordPress di cui non potete fare a meno

Sapevate che circa il 25% dei siti web a livello mondiale sono generati su questa piattaforma? E che esistono più di 40.000 plugin WordPress da installare?Quando si parla di WordPress le statistiche marciano in modo frenetico su base giornaliera, a dimostrazione del fatto che questo sistema si presenta come uno dei migliori e sicuramente tra i più accessibili per chiunque. Sebbene sia possibile compiere una molteplicità di azioni, una cosa che WordPress non può fare per voi è quella di creare contenuti di buona qualità: potete gestire il tutto comodamente da una interfaccia molto intuitiva, scegliere tra una grande vastità di temi disponibili e plugin continuamente aggiornati e migliorati. Ma il contenuto spetta a voi! Considerando la crescente importanza che il Content marketing sta assumendo per molte aziende, è importante poter gestire il tutto in modo liscio in modo da concentrare gli sforzi massimi sulla produzione.

Con i post più lunghi (sopra le 2000 parole) capaci di generare maggior traffico e indicizzazioni più alte, è giusto evitare di fare economia sulla creazione dei contenuti. Lo scopo di questo mio articolo è quello di aiutarvi a scrivere articoli irresistibili grazie all’aiuto di diversi plugin WordPress. Poiché scrivere bene è fondamentale ma non è il solo elemento di cui tener conto per avere successo online. Non mi aspetto che li usiate tutti ma alcuni posso semplificarvi la vita!

Word Stats

Questo strumento fornisce una discreta varietà di informazioni utili a migliorare in modo tangibile la qualità dei contenuti. La pagina di report consente di analizzare a fondo ogni singolo post indicando:

  • Conteggio parole.
  • Le prime 20 parole chiave.
  • Tavola diagnostica che indica i vecchi post che necessitano miglioramenti per essere condivisi e creare engagement (poco ottimizzati in ottica Seo, troppo corti etc..).
plugin-wordpress-word-stats

Word Stats è tra i plugin WordPress più utili per rifinire al meglio un blog post

PrePost Seo

Se il vostro obiettivo finale è quello di rendere al meglio sui motori di ricerca (come è scontato ed ovvio che sia), questo è il plugin che fa decisamente al caso vostro poiché vi eviterà una lunga serie di spiacevoli inconvenienti. Quali sono le funzionalità più vantaggiose? Eccole di seguito:

  • Localizzare con precisione ogni singolo link non funzionante all’interno del testo
  • Calcolo della densità delle parole chiave
  • Analisi dei meta-tags
  • Vari suggerimenti per migliorare i contenuti
  • Ottimizzazione del titolo e title-tag
  • Controllo antiplagio

L’uso costante di PrePost Seo andrà conseguentemente a migliorare il vostro stile di scrittura nel corso del tempo, lo noterete anche da soli.

Editorial Calendar

Talvolta è facile essere così risucchiati dalla creazione dei contenuti che si rischia di sottovalutare l’importanza dell’organizzazione, gestione e programmazione di un blog. A questo riguardo si può dire che questa parte ha lo stesso peso delle parole che scrivete (ho già parlato del ruolo del calendario editoriale in passato). Questo plugin vi aiuterà a gestire in modo puntuale il tutto, con la sicurezza di pubblicare contenuti freschi al momento prestabilito. Gli aspetti principali comprendono:

  • Visione completa di tutti i post, incluso il momento della pubblicazione
  • Funzione “drag and drop” per spostare i vari elementi con semplicità
  • Facile accesso in ogni post
  • Possibilità di gestire post di molteplici autori

Creare contenuti splendidi è l’elemento chiave di ogni strategia di comunicazione digitale ma il tutto diventa sterile se il vostro articolo finisce per giacere in forma di bozza nel vostro WordPress: con Editorial Calendar potrete condividerlo ogni volta al momento giusto!

calendario-editoriale-plugin-wordpress

Editorial Calendar permette una gestione ottimale del proprio blog

WP Keyword Suggest

Si tratta di uno dei plugin WordPress più facili da usare. Keyword Suggest vi aiuterà a trovare eventuali parole chiave di cui avete bisogno e da inserire all’interno del testo. Grazie alla sua capacità di estrarre in modo istantaneo informazioni dai principali motori di ricerca (Google, Yahoo e Bing) non dovrete più preoccuparvi di scervellarvi nella ricerca della parola giusta. Onestamente non è paragonabile al più completo (e noto) Yoast SEO ma conviene comunque averlo a propria disposizione: anche se alcuni suggerimenti possono non essere esattamente allineati ai vostri bisogni e al senso del vostro post, è sempre un buono sprone per azionare la vostra mente e per trovare parole a coda lunga capaci di dare una spinta decisiva al traffico in entrata.

Search Everything

Più il vostro blog crescerà, più arduo sarà rintracciare contenuti appartenenti al passato. Questo plugin faciliterà enormemente la vostra ricerca, consentendovi di trovare quello che state cercando mentre siete all’opera. La funzionalità “Research everything” consente addirittura di localizzare vecchi post durante la scrittura: in questo modo, piuttosto che perdere tempo prezioso rovistando manualmente all’interno della piattaforma, potete affidarvi direttamente all’azione del plugin. Lo screenshot sottostante vi aiuterà a capire. In conclusione, un ottimo strumento per risparmiare tempo e stare in linea con le aspettative di qualità che il vostro pubblico si aspetta.

search-everything-plugin-wordpress

Search Everything è il plugin WordPress con cui ritrovare anche i più vecchi post del tuo blog

Add link to Facebook

Inutile avere tra le mani contenuti pregevoli se restano nell’ombra o nessuno ne viene a conoscenza. Condividerli con il pubblico di riferimento in tutti i modi possibili è la strada verso il successo. Ed in questo senso i Social Media possono fare meraviglie! Per queste ragioni “Add link to Facebook” è un plugin che torna molto utile quando arriva il momento di riproporre i vostri blog post sul social network più noto del pianeta (e viceversa). Non che ci sia niente di male nel riproporli manualmente su Facebook ma talvolta un po’ di aiuto automatizzato può aiutare molto. Inoltre, questo esperimento non vi costerà niente e vi darà anche indicazioni migliori sul tipo di contenuto più apprezzato dai vostri seguaci.

Seo Internal Links

Oltre al valore del contenuto, vi sono altri piccoli accorgimenti che possono contribuire a migliorare l’esperienza del lettore. Per citarne uno su tutti, uno di questi è l’inclusione di link interni che vadano a supportare gli argomenti del vostro post. “Seo Internal Links” lo farà al vostro posto consentendovi di massimizzare il vostro tempo e di evitare sviste decisive. Tra le altre peculiarità troverete:

  • Possibilità di creare URLs su misura
  • Un pannello di gestione snello e facile da usare
  • Lista di parole chiave personalizzata

Zedity

Se volete dare una rinfrescata al design del vostro tema o delle vostre pagine pur non essendo maestri della disciplina, questo plugin WordPress è quello che fa per voi. Servono pochi minuti per cominciare a familiarizzare con il suo pannello, dal quale potrete muovere e inserire a piacimento diversi elementi grafici. Provateci subito: elaborate un post appositamente e sperimentate le varie opzioni di design presenti. Grazie a questo plugin potrete dare nuova linfa al vostro blog senza dover andare a litigare con codici vari!

zedity-plugin-wordpress

Zedity è il plugin WordPress con cui migliorare lo stile e il design del proprio blog

ImageInject

Un buon contenuto non è fatto di sole parole, ogni blogger con una certa esperienza ne è consapevole. C’è bisogno di pensare oltre la scrittura per fare colpo sui lettori online: fotografie ed immagini sono le frecce nel nostro arco! Tra i vantaggi di maggior rilievo che ne derivano vi sono:

  • Miglior performance in ottica Seo
  • Suddivisione del testo per una lettura più fluida e piacevole
  • Valore aggiunto al testo, in modo da rendere bene determinati concetti

ImageInject è uno strumento che, attingendo dal database di Flickr, associa istantaneamente una immagine che corrisponde il più possibile al soggetto del vostro post. In questo modo taglierete tutto il tempo speso alla disperata ricerca di foto il cui uso è consentito: questo plugin oltre ad appoggiarsi sullo sterminato serbatoio di Flickr (200 milioni di immagini), si avvale anche di Pixabay dove sono presenti altre 150.000 di pubblico dominio.

CONCLUSIONI

Sebbene non sia strettamente necessario adoperare WordPress come piattaforma di base per il proprio blog o sito, bisogna ammettere che rappresenta ad oggi il metodo più onnicomprensivo e di semplice gestione la maggioranza degli utenti del web (soprattutto per coloro che non hanno basi tecniche così profonde). Inoltre, l’inserimento dei plugin che vi ho proposto dovrebbero facilitare il vostro percorso verso la creazione di contenuti di ottima qualità. Avete altri plugin da aggiungere alla lista? Fatemelo sapere nei commenti o scrivetemi direttamente! Buon lavoro 🙂