Il tesoro nascosto dentro le liste email

Negli ultimi due anni mi sono imbattuto in diversi piccoli imprenditori che, a loro insaputa, stavano (e stanno) sprecando una grande possibilità di aumentare il loro giro di affari. Tutto ciò ha poco o niente a vedere con lo stato di salute delle loro aziende, visto che molti di quelli cui mi riferisco hanno già attività ben avviate su solide basi. Proprio questo senso di appagamento fa sì che in molti snobbino totalmente i contatti che hanno già a loro disposizione: sfruttare a pieno la potenzialità di liste email ben congegnate è il modo migliore per aprire un canale di conversazione sicuro e confortevole con i propri clienti e tenerli aggiornati sugli sviluppi del tuo business. Se sei tra coloro che hanno bisogno di una piccola spintarella verso la direzione dell’Email Marketing, andrò a proporti le 5 ragioni principali per fare delle tue liste email la tua priorità assoluta!

Liste-email-segmentate

L’importanza di tenere liste email curate e ben segmentate

Otterrai una esposizione maggiore

Non è un segreto che il panorma dei Social Media sia in costante evoluzione. Se sei attivamente coinvolto in attività di Marketing su Facebook, Pinterest o Instagram (molto probabile se stai scorrendo le pagine del mio blog), avrai notato i diversi cambiamenti che l’algoritmo che tutte queste piattaforme hanno attraversato. In sintesi, i post non sono più (da tempo immemore) mostrati in ordine cronologico. La verità è che c’è stata una riduzione della portata organica dei post traumatica negli ultimi anni e ciò costituisce una disdetta soprattutto per le piccole/medie attività e bloggers, visto che i post vengono mostrati a una fetta molto esigua di tutta la comunità di followers. Dunque, incentrare la tua strategia di comunicazione esclusivamente sui Social Media è il modo sicuro per mantenere stagnante il tuo business con l’impossibilità di crescere ed aumentare il fatturato. Un motivo in più per spostare l’attenzione verso l’Email Marketing! Sfruttando liste appositamente segmentate, il messaggio viene recapitato direttamente nella casella degli interessati. Pensate solo a questo dato: se da un lato oltre il 90% delle email inviate su scala mondiale vengono effettivamente consegnate, solo il 2-6% dei tuoi followers sono in grado di vedere un aggiornamento! Numeri abbastanza esaustivi.. Ovviamente i messaggi devono essere ben curati e dritti al punto: potete trovare alcuni spunti nei miei approfondimenti su Email Marketing e Newsletter.

Generare un traffico consistente (e di gran qualità)

L’email è tutt’oggi il mezzo più potente per convertire leads in veri e propri clienti paganti. Il nostro obiettivo non è quello di avere un seguito massiccio ma fine a se stesso, bensì clienti reali o potenziali. Avere diecimila followers su Instagram ti renderà popolare, è vero. Ma avere anche solo un centesimo di questi disponibili e pronti ad acquistare i tuoi prodotti/servizi è il vero obiettivo! Senti questa:

  • Il Click-through-rate (percentuale di persone che visitano la tua pagina dopo aver cliccato un link o un post) per i Social Network si assesta intorno allo 0.5%
  • Il CTR medio per una campagna email è del 3% (ma può essere molto ma molto maggiore se si producono contenuti eccellenti!)

Indicativamente, avrai sarà molto più probabile indirizzare il tuo pubblico verso il sito web con un messaggio email rispetto alla normale attività sui Social Media. Non fraintedere le mie parole: adoro i Social Media e i vantaggi enormi che può portare in termini di immagine e reputazione ad un Brand, dunque non devi assolutamente smettere di investirci il tuo tempo. Suggerisco solo di aggiungere le liste email al portfolio di strumenti di Marketing digitale da utilizzare, così da rafforzare l’efficacia della tua strategia e non mancare un’opportunità ghiottissima.

liste-email-marketing

Aumento del traffico web con una strategia che poggia su liste email ben congegnate

Il tuo pubblico preferisce avere tue notizie tramite email

Al contrario di quello che molti credono, i followers preferiscono sentirti attraverso un accurato messaggio email piuttosto che dai social media. Per fare chiarezza su questo punto si deve tornare al motivo originale per cui i social (Facebook su tutti) sono stati creati: nonostante negli anni le aziende di tutto il mondo siano prontamente saltata all’interno della piattaforma, inizialmente erano stati concepiti per stare facilmente in contatto con familiari ed amici di tutto il mondo. E così continua ad essere. Siamo onesti, ogni volta che apriamo la nostra app di Facebook non è perché stiamo morendo dalla voglia di vedere gli aggiornamenti di un brand (su quelli possiamo imbatterci per caso quando scorriamo la newsfeed ma niente più di questo). L’uso dell’email denota una professionalità avanzata: se una persona si iscrive ad una newsletter si attenderà che nella sua casella compaiono messaggi che lo informino su prodotti, servizi e novità di quell’azienda. Nel momento in cui si rende disponibile a darti il suo indirizzo di sua spontanea volontà, significa che sta chiedendo di avere tue informazioni!

liste-email-segmenti

Una promozione mirata e su misura per tutti i subscribers delle tue liste email

Sarai il proprietario unico della tua lista

Uno dei valori aggiunti più evidenti di usare liste email è dovuto al fatto che ne sarete in pieno possesso! Facebook, Instagram, Pinterest e tutti i Social Media sono aziende private: significa che sono funzionali per metterti in contatto con altri utenti ma in definitiva siete e rimarrete sempre ospiti. Esempio: se domani Instagram non dovesse funzionare per mezza giornata o qualche ora, non avresti modo di raggiungere i tuoi followers. Ammetto che è abbastanza improbabile ma… mai dire mai. L’utilizzo dell’Email Marketing, dall’altro lato, è l’esatto opposto: tu sei il proprietario della lista di contatti e nessuno potrà toglierteli (oltre a poterne disporre come vuoi). Un ottimo incentivo!

L’email non é destinata a scomparire!

Ricordate MySpace? Se avete intorno alla mia età sapete che sto parlando di quello che una decina di anni fa era il Social Network piúùpopolare al mondo (per quanto con numeri ben diversi da quelli attuali), prima di essere completamente spazzato via in termini di rilevanza da quelli attuali (anche se esiste ancora per tua informazione). Sebbene difficilmente i 2/3 maggiori giganti dei Social Media spariranno dall’oggi al domani come accadde con MySpace, il punto è che non avrai mai la certezza che certe piattaforme siano affidabili per lungo tempo. L’unica certezza che non può essere scalfita è che questa sorte non può toccare all’email, di gran lunga il mezzo di comunicazione più usato e radicato ad ogni livello di business (forse anche più del numero di telefono in alcuni casi). Se ci si attiene alle buone prassi, tutti saranno lieti di ricevere le nostre email: facili da leggere, efficaci e con zero impatto ambientale!

CONCLUSIONI FINALI

Anche se ancora non siete entrati nell’ottica di utilizzare una lista email non è mai troppo tardi per cominciare a crearla! Forse non sai dove (o come) cominciare? O magari già ne possiedi una cospicua ma ancora non hai inviato nessuna newsletter ai tuoi iscritti? Oppure hai solo pochissimi subscribers e stai aspettando di allungare la lista? Scrivimi pure utilizzando il form e parliamone assieme 🙂 Buon lavoro!